Si riceve solo su appuntamento

Lunedì - Venerdì

Via Monsignor Pogliani, 38

20090 Cesano Boscone Milano

Labbra in Primo Piano

Di Nicoletta Civardi – 15 giugno 2022

Labbra in primo piano | Che Gambe centro clinico
E’ uno dei trattamenti di medicina estetica più richiesti. Da donne e uomini. Abbiamo chiesto alla Dott.ssa Aliza Pravettoni, specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, cosa chiedono le donne e quali sono le regole per non mettere a rischio la propria salute.
Che labbra desiderano le donne?
Labbra naturali, simmetriche, no effetto papera.
Perché preferire un effetto naturale all’effetto “canotto”?
La bellezza va cercata nella proporzione delle forme, in un labbro troppo importante si sposta l’attenzione sul dettaglio e non sull’insieme del viso. Sono felice che le donne, di tutte le età, siano consapevoli che la bellezza è una questione di armonia: ogni volto è unico ed esasperare (e copiare) il volume della labbra – della nota influencer o della top model, non va bene. Il rischio è quello vedere tante replicanti che si assomigliano tutte.
Il filler può correggere anche le asimmetrie delle labbra?
Certo! Il filler in questo caso è un ottimo aiuto: è in grado di riequilibrare le corrette dimensioni del labbro inferiore o superiore o di regalare un nuovo aspetto a labbra troppo sottili.
Quanto dura il filler?
Se viene usato un prodotto specifico per la zona delle labbra, alla profondità giusta, con la tecnica giusta, si ottengono risultati naturali e personalizzati. La durata varia da persona a persona , dipende dal riassorbimento dell’acido ialuronico, in genere la media stimata è da 4 a 6 mesi circa.
Cosa fare dopo il trattamento?
Nelle ore successive si potrà notare un leggero gonfiore sulla zona trattata che svanirà nel giro di qualche giorno. Consiglio applicazioni locali di ghiaccio e un buon prodotto idratante da stendere spesso sulle labbra.

Dott.ssa Aliza Pravettoni

La Dott.ssa Aliza Pravettoni ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso Università Degli Studi di Milano dove si è specializzata in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica con voto 70/70 e lode e con tesi dal titolo: ”Studio sperimentale in vivo ed in vitro sulla tossicità di un filler di riempimento a base di Idrogel di Poliacrilamide”.

La Dott.ssa Pravettoni ha lavorato per 10 anni come Dirigente Medico di I livello presso l’Unità Operativa di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica presso IRCCS Multimedica
Ha anche esercitato la sua attività libero professionale presso il Centro Laser ed il reparto di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva Oncologica dell’INT diretta dal Prof. Maurizio Nava.

Labbra in primo piano | Che Gambe centro clinico

La paziente è un ragazza di circa 30 anni che presentava una leggera asimmetria al labbro superiore sinistro. Nel corso della visita e del colloquio preliminare ho spiegato come intendevo procedere e le caratteristiche del tipo di filler che le avrei proposto.

Filler labbra prima e dopo | Che Gambe centro clinico

Ho anestetizzato la zona con un prodotto specifico e successivamente ho ridisegnato con il filler il volume del labbro superiore e il contorno delle labbra.

Filler labbra prima e dopo | Che Gambe centro clinico
Il trattamento non è invasivo e doloroso e dura circa 30-40 minuti. Nelle ore successive si potrà notare un leggero gonfiore sulla zona trattata che svanirà nel giro di qualche giorno. Consiglio applicazioni locali di ghiaccio e un buon prodotto idratante da stendere spesso sulle labbra.

Le Buone e "Corrette" Maniere

Filler: cosa chiedere, cosa ottenere

1) Consultate solo Medici Professionisti Certificati e Competenti.
2) Verificate il curriculum e l’iscrizione all’Ordine Nazionale dei Medici.
3) Prima di ogni trattamento è necessaria una visita diagnostica completa.
4) Il Consenso Informato del Medico è obbligatorio.
5) Diffidate di chi vi propone interventi miracolosi e accontenta ogni vostra richiesta senza proporvi alternative ragionevoli.
6) Fatevi rilasciare la documentazione che attesti il nome e le caratteristiche del filler che vi è stato iniettato. In caso di reazioni, allergie, potrete risalire all’azienda produttrice.
7) La fiala di filler va usata tutta. Dividere la fiala con un’amica o ancora peggio, conservarne mezza per la prossima volta, non si fa.  E’ una procedura non professionale, e anche pericolosa.

Dott.ssa Aliza Pravettoni

La Dott.ssa Aliza Pravettoni ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso Università Degli Studi di Milano dove si è specializzata in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica con voto 70/70 e lode e con tesi dal titolo: ”Studio sperimentale in vivo ed in vitro sulla tossicità di un filler di riempimento a base di Idrogel di Poliacrilamide”.

La Dott.ssa Pravettoni ha lavorato per 10 anni come Dirigente Medico di I livello presso l’Unità Operativa di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica presso IRCCS Multimedica
Ha anche esercitato la sua attività libero professionale presso il Centro Laser ed il reparto di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva Oncologica dell’INT diretta dal Prof. Maurizio Nava.